Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 16 aprile 2009

Non sono un ex di niente. E’ passato il tempo delle scelte. Quando era quel tempo ho scelto. Ho scelto l’uomo che volevo essere. Ho scelto quello che volevo diventare. Ho scelto le strade da percorrere. Forse quelle non le ho scelte. Mi hanno scelto loro. Fosse stato per me le avrei percorse tutte. Ho scelto la donna da amare. Come per tutto l’ho amata e aspettata. Non ho mai potuto smettere di farlo. Per tutto non sono mai riuscito a tornare indietro. In questi anni di rinnegati non ho mai rinnegato nulla. Sono rimasto lo stesso. I sogni? Quelli realizzati nel ricordo; mi accompagnano. Gli altri ancora davanti agli occhi. Non sono ex io che avevo vent’anni nel ’68. Nel mitico sessantotto. Mica ci aveva avvisato. Mica ci aveva detto che era il sessantotto. Si era presentato come un anno qualsiasi. Era iniziato come un anno qualsiasi. Come abbiamo scritto altrove abbiamo condiviso la sua nascita in un bar. Avevamo pensato fosse un anno qualsiasi. Speravamo, allora, che tutti gli anni fossero così qualsiasi. Non è stato così. Mi spiace per chi non c’era. Mi spiace per gli ex. Fanno torto solo a loro stessi. A quello che erano. A quei ragazzi. A quella strada. A quella energia. Non erano stupidi allora. Lo sono diventati col tempo. Ricordo loro che non è l’estremismo una malattia infantile ma questo loro ritorno una malattia senile. Certo che l’uomo è una cosa ben strana se riesce a tradire persino s’è stesso.
Fausto Amodei: Questo mio amore

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: