Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 5 gennaio 2010

Del tempo:
del prima
del dopo
del non volerli riaprire
i cassetti della memoria
a non voler riandare
per essere solo qui
e in queste rime
prendere il foglio bianco
nemmeno quello
non c’è nessun foglio
né bianco, né altro
né una penna calligrafa,
non si fa più poesia
così
non si fa poesia
e non sono qui per quello
se mi cerchi
non sono qui
(e nemmeno uscito,
per quello)
sono nel sogno
ancora
in quel sogno
come un bimbo che nasce
come un bimbo
che guarda nel fascino
come un bimbo sono
nel tuo sogno
e le parole di allora,
parole di dolcezza,
sono il dolce gusto dell’oggi
vivono
e non chiedono altro
perché quando si è stati giovani così
lo si rimane per sempre
innamorati
e di vita gonfi.
Perché è bello nascere
ora – ancora.

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: