Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 16 Mag 2010

ed altro ancora

Così fuma la strada
così come stanco braciere:
era la prima volta; muta
di note in note. Sospetto.
Braccato come un ansia cava
e vuota.

Grande rissa ne fan le luci
e si affollano al davanzale
dolce scrigno d’addio,
gli orizzonti
sul cavo della gola batte
l’elenco del piacere sillabe taciute
i suoi flauti dorati
ed è per ciò
che agita i cimbali dei ricordi
con sottili silenzi
di dietro i burberi tronchi

sui confini di pozze,
su quel che fanno i primi
gli uni sugli altri vanno,

quante pagine di notte e

Notte
quasi di me ti do l’età migliore
e contratto:

nafta consuma
odori di cani bagnati
e sensazioni di promesse;
taciuto sussurro.

Una lunga vita
percorre
il lungo itinerario della notte

Di te in te ramingo,
fragile universo:

Kyrie elèison.

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: