Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 13 luglio 2010

Il momento

Stringendo le rose mi sono punta al seno ma non è colpa mia se mi sono sbadata. Forse ha ragione Carla, o forse Elisabetta, è che non lo conosco bene come loro. Certo che fa piacere; sicuro che lo fa; e poi anche una sera può essere sufficiente. Ma da come mi ha vista e da come mi guardava sono certa che non era così. Non so né come né perché ma certe cose si sanno anche se mica le si sanno per sicuro. Voglio dire… che… insomma le rose rosse son sempre rose rosse. E io nemmeno mica compivo il compleanno. Questo è certo come è certo che il cane non muove la coda se non cerca dalla mano la carezza. Però è vero anche che il cane la piscia per dire che quel posto è suo. Cane e uomo in fondo non sono poi così diversi e quando mi ha guardata con gli occhi da cane la carezza mi aveva anche fatto prurito nel palmo e gliela volevo dare. E a volte è solo che non sai prendere il momento e quello, il momento, ti sfugge, maledizione; maledizione anche a lui che stava guidando. E alla strada che s’era fatta scivolosa e alla pioggia. E soprattutto maledizione al vino che alla fine era stato lui ad essere brillo. Dovevo pensarci prima, al cinema. Cosa posso sapere io cosa prova un uomo portando quella vita in mezzo alle gambe?

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: