Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 23 ottobre 2011

Un’altra canzone che non ha bisogno di parole. Ha bisogno solo che il sentimento dimentichi ogni pudore. Forse dovevo diventare maturo e un po’ più stupido e un po’ più ingenuo per avere il coraggio di mettere a nudo tutto. 100% di parti di zucchero, un po’ ma solo un po’ di melassa, gli occhi che guardano dove non c’è più cielo e raccontano di vedere quello che non c’è e tanta ma tanta leggerezza nell’anima. Niente retorica, solo sentimento. E allora Amore, e voi tutti pochi spettatori della vita qui presenti… Buon ascolto.

Sull’eco del concerto
Che insieme ci trovò
Ripeterò ancor la strada
Che mi porta a te

Ovunque sei, se ascolterai
Accanto a te mi troverai
Vedrai lo sguardo
Che per me parlò
E la mia mano
Che la tua cercò

Ovunque sei, se ascolterai
Accanto a te mi rivedrai
E troverai un po’ di me
In un concerto dedicato a te

Ovunque sei, ovunque sei
Dove sarai mi troverai
Vicino a te

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: