Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘brindisi’

tazzina di caffèEra stato un anno duro e non aveva voluto smentirsi fino all’ultimo. Il mattino, se così si può dire, fuori era un silenzio irreale. Di tanto in tanto qualche botto isolato. Era naturale che si sentisse pigra. Sembrava quasi che non fosse finito un altro anno ma la vita. Non le sembrava bello iniziare lavorando e lasciò le camicette da stirare. C’è sempre un altro giorno per fare le cose. Scese ma era difficile anche trovare un caffè e le sue impressioni ebbero conferma: anche le strade erano deserte. Avrebbe chiesto a tutti i venditori di illusioni e di fragili dolori a poco prezzo di restituirle i suoi vent’anni. Ma lei non aveva santi e le sarebbe stato doloroso aggrapparsi ai ricordi. Si può promettere ogni cosa e si può mentire anche a se stessi. Si sarebbe accontentata almeno di qualcuno a stappare lo spumante; lei aveva timore nel farlo. L’aveva fatto. Aveva dovuto. “Non pensarci. Ora sei tra amici”. Lo sapeva. Lo sentiva. Stava bene con loro. Non ci pensava ma il ricordo tornava da solo. Eppure qualcosa gli mancava. Sorrideva e non si sentiva spontanea. Stava bene e non si sentiva sincera. Le era mancato persino quello che era stata. Piccole cose. Un insieme di cose. Un po’ tutto. Non avrebbe saputo come dirlo. Le mancava persino la parola. Non le era stato d’aiuto nemmeno lo zodiaco. Il cellulare non suonava. Avrebbe voluto semplicemente che lui le restituisse quell’amore ma non lo poteva fare.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: