Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘impulso’

raccontiLa sua memoria gli faceva strani scherzi. Si ricordava di quando scriveva su fogli a quadretti, con una grafia minuta; ora digitava variando il Times new romans e l’Arial con qualche digressione nel Californian FB. Si rammentava cose lontane che credeva perdute: ricordi di quand’era bambino e di imbarazzi e di piccola e spicciola povertà. Momenti che avevano ormai perduto valore. Provava uno strano piacere anche al solo tenere in mano il libro e sentire sotto i polpastrelli quella carta ruvida. Ascoltava quei turbamenti e quelle sensazioni come cose nuove, che lo distraevano sulle parole. Si rese conto che tutto quello lo aveva sottratto dalla lettura. Lei si girò sul fianco. La luce sul comodino infastidiva il suo sonno. Protestò di una protesta grugnita di parole tradite e bofonchiate che non avrebbe ricordato. Recuperò il segnalibri che era caduto e lo infilò all’altezza della pagina precedente. Uscì dalle coperte perché doveva andare al bagno. Sentì un treno viaggiare da lontano, per il completo silenzio. Ebbe come l’impressione di essere l’unica persona viva in un universo di persone morte. La cosa non lo scosse ma l’affascinò e gli diede una leggera allegria. Non aveva nessun altro pensiero. Poi improvvisamente fu assalito da un impellente e irrefrenabile desiderio di donna. Fu quello il momento in cui si sentì veramente completamente solo, ma non durò che un attimo.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: