Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘intiumità’

Foto del 4 dicembre 2009 a Berlino di notteLa moglie raggiunse l’uomo. Lui, appoggiato al poggiolo, era intento a fissare la luna. E si perdeva nei suoi pensieri.
La luna era una cialda immensa sottile come brina, perfetta e perfettamente incisa nel nero. Il braccio della donna circondò il marito. Lo protesse e lo consolò.
La loro bimba ormai dormiva tranquilla nel grande letto; certamente cercando di riempirlo tutto.
Non c’era altro mondo intorno. Lui riscoprì quanto avevano perduto: distratti. Tutto quanto avevano perduto per sempre. Tornava a pretenderlo, ma lo implorava delicatamente. Intimidito dalla notte. L’immenso vuoto lo piegò.
E si baciarono. Con tutta la dolcezza di cui erano ancora capaci. Un bacio lungo e in quel bacio a lungo respirarono la stessa storia. Vissero assieme completamente solo di quel bacio.
In quel momento seppero che forse niente sarebbe stato ancora. Ma lei gli sfiorò gl’occhi. Eppure non si nascosero. Cercarono le parole. Poi furono soccorsi dai silenzi. E si incamminarono immobili tenendosi mollemente per mano. Era quella mano che li guidava.

E la luna li divorò.¹


1] scritto il 4 ottobre 1994

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: