Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘consigli’

Era entrato in argomento chiedendole della ricetta per il ragù. Non ci aveva proprio pensato, stupido, a prendere le carote. Poi le aveva chiesto se era così cortese perché l’avrebbe riletto volentieri. E le parlò con entusiasmo e competenza di Rafael Alberti. La sua voce restava armoniosa anche se si infervorava. Così le parlò di poesie, anche lui ne era amante. Le chiese del suo preferito o di chi tra i suoi. Le propose un cinema o di uscire una sera per una cena innocente. Elogiò gentilmente la sua intelligenza e gentilezza d’animo. Non si era mai trovato a parlare così volentieri con una donna, cioè… Il suo argomentare era sempre ordinato e convincente, ma abbondava di quei cioè. Le aveva detto che l’avrebbe capita se si fosse arrabbiata, perché le era capitato così all’improvviso e le stava facendo perdere del tempo. Che se l’avesse saputo sarebbe passato quando era sicuro di trovare suo marito. Le aveva ripetuto che era fin troppo gentile. Gli aveva spiegato quanto si sentisse solo. Che doveva essere una santa per avere tutta quella pazienza. Gli aveva raccontato di tutto il suo amore disperato e intanto la mano era salita lungo la sua coscia mentre con l’altra cercava di soffocare la luce. Solo allora, stupida, aveva capito che stava solo menando il can per l’aia.

Read Full Post »

Mi sento di consigliare a tutti, più ancora dei precedenti, l’ultimo libro di Giorgio Faletti: Pochi inutile nascondigli. L’avevo preso per andare al mare (una lettura leggera, non credevo così leggera, anzi così… pesante). Non sono andato al mare e così me lo sono sorbito nonostante tutto. Forse era meglio mi guardassi i Tudor, persino che non rimandassi di lavare i piatti. Ieri sera, appunto, ho chiuso l’ultima pagina dicendomi: lo devo proprio consigliare. Non posso essere l’unico coglione in circolazione che si martorizza le palle con una cazzata simile.

Credetemi: Leggetelo.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: